Monte Corona

Difficoltà: E Dislivello: m. 690 Tempo di percorrenza: 4, 30 ore Lunghezza: km 12,500


Come arrivare al punto di partenza del percorso

Si prende la superstrada E45 verso Cesena, si esce a Pierantonio, si imbocca la S.P. 169 verso Mantignana e poi si prende il bivio a destra subito dopo il ponte sul Tevere, seguendo le indicazioni per l'Abbazia di Monte Corona. Si lascia l'auto nel parcheggio dell'Abbazia.

Come arrivare - Indicazioni stradali


Descrizione itinerario

Lasciata l’Abbazia di San Salvatore di Monte Corona sulla destra si prende in direzione del Fiume Tevere e si prosegue sulla strada che sale verso l’Eremo di Montecorona(sent. 171).
 

In corrispondenza della prima curva inizia l’antico sentiero realizzato dai monaci, oggi noto con il nome di “Mattonata”, per la peculiarità di presentare ancora alcune parti lastricate. Si prosegue lungo la salita di questo percorso che più volte incrocia la strada asfaltata dove si trova un’edicola dedicata alla Madonna ed il Podere San Savino (sent. 172) dal quale si può godere di una stupenda vista verso l’Appennino.
 

Si attraversa la strada e si segue il sentiero segnalato che attraversa un bosco di corbezzoli. Ad un bivio è possibile effettuare una breve deviazione che consente di raggiungere la sommità di Montecorona e l’ingresso dell’Eremo.
 

Tornati al bivio il percorso segue la recinzione dello stesso Eremo. Bisogna fare attenzione al dedalo di tracce e seguire scrupolosamente l’itinerario segnalato che raggiunge una strada imbrecciata. A questo punto, svoltando a sinistra, vale la pena andare a visitare il borgo fortificato di Santa Giuliana.
 

Ritornati sui propri passi si riprende la strada imbrecciata salendo sulla sinistra verso ovest (sent. 172). La si percorre fino ad un bivio, giunti al quale si prende a destra (direzione nord) (sent. 171) e si continua la discesa passando accanto al Podere San Giuliano delle Pignatte(sent. 169a). Arrivati in fondo alla valle si attraversa la strada principale proseguendo nella stessa direzione da cui si è arrivati lungo la strada di fronte che in breve porta al Podere Toro.
 

Subito dopo si incontra un altro bivio e si gira a destra (sent. 169). Lungo la strada si incontrano altre tracce ma si mantiene sempre la destra, quindi si raggiunge e si oltrepassa un vecchio cimitero di campagna. Ad un successivo trivio si prende a sinistra seguendo una strada che costeggia la collina di Castiglione dell’Abbate. In breve si ritorna al parcheggio dell’Abbazia.